Pechino in Grecia investe anche nell'olio di oliva

Grecia e Cina hanno firmato 14 accordi commerciali in vari settori, dal commercio marittimo all'immobiliare fino all'agroindustria. Le intese sono state raggiunte durante la visita nel paese del vice premier cinese Zhang Dejiang. La Cina è già presente in Grecia con la gestione di uno dei terminal del porto del Pireo, in mano con una concessione di 35 anni al colosso marittimo Cosco, che ieri ha anche ottenuto un contratto per la costruzione di sette navi cargo.
Le intese siglate ieri prevedono anche un investimento di 100 milioni di euro del gruppo di costruzioni cinese Bcegi Group, che realizzerà un complesso immobiliare al Pireo e quattro joint-venture nel settore dell'olio di oliva. Oggi il vice premier conclude la sua missione con una tappa a Creta.

16/06/2010