Pechino: basta aumento tassi e riserve, me yuan rivalutabile fino al 25% (Jiao Jinpu)


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 07 lug - Jiao Jinpu,
autorevole economista 'governtivo' e segretario generale del
"Graduate Department" della Banca Centrale cinese ha
dichiarato, nel corso di un incontro stampa a Shanghai, che
nei prossimi due-tre anni lo yuan potrebbe rivalutarsi anche
del 25 per cento e comunque non meno del per cento. Il dato
indicherebbe una forte accelerazione rispetto alla
rivalutazione graduale e controllata della moneta cinese
negli ultimi anni. In contropartita, la Banca Centrale
cinese potra' mantenere un livello contenuto di tassi di
interesse. Jiao suggerisce anche che nei prossimi anni un
numero crescente di Banche Centrali del mondo inserira' lo
yuan tra le valute di riserva. Non ha indicato pero' quali
strumenti saranno messi a disposizione per effettuare queste
operazioni. Infine Jiao ha anticipato che nella seconda meta'
di quest'anno non dovrebbero esserci piu' provvedimenti di
aumento dei tassi di riferimento e e delle riserve
obbligatorie da parte delle Autorita' monetarie. Il rischio
infatti sarebbe di mettere in difficolta' le imprese piu'
indebitate del Paese e anche un numero crescente di Governi
locali il cui debito sta diventando difficilmente
sostenibile.

(RADIOCOR) 07-07-11 09:49:33 (0081)CINA,FE 5 NNNN