NON MANIFATTURIERO, PMI DI GENNAIO A 52, 9

Pechino, 3 feb. - La crescita del settore non manifatturierodel Dragone e' rallentata: il PMI a gennaio e' sceso a quota52,9, rispetto al 56 del mese precedente. I dati forniti dallaChina Federation of Logistics and Purchasing (CFLP) parlano diun calo stagionale; meta' dei sottoindici sono in calo su basemensile, con quello dei nuovi ordini attestatosi a quota 48,5,due punti in meno rispetto al mese precedente, e l'indice deinuovi ordini dell'export a quota 45,8, meno 0,6 punti rispettoa dicembre. Come ha affermato Cai Jin, vicedirettore dellaCFLP, il settore costruzioni e' stato meno attivo nel periododi bassa stagione, con contraccolpi sul tasso di crescitacomplessiva dell'indice e contrastando lo sviluppo dellevendite al dettaglio, del settore ristorazione e trasporti nelperiodo di vacanza. Il governo - ha aggiunto - devestabilizzare l'incremento dei consumi interni, aumentare ilpotenziale di crescita dei consumi legati ai servizi,migliorare il sistema di distribuzione dei redditi e adottarepolitiche fiscali piu' attive. .