Nel 2011 al via la stretta monetaria

La Cina rivede la strategia dei tassi e si appresta a dare una stretta alla propria politica monetaria, per far fronte alla necessità di contenere la liquidità, combattere l'inflazione in accelerazione e limitare il rischio di bolle speculative. Pechino ha annunciato che l'anno prossimo modificherà la propria politica monetaria, cambiandola in «prudente». Dalla fine del 2008 la politica monetaria adottata dalla Cina è descritta dal governo di Pechino come «moderatamente libera». Questa mossa, secondo gli analisti, fa prevedere nuovi rialzi dei tassi.

04/12/2010