MENO TASSE A YUSHU, LA ZONA COLPITA DAL TERREMOTO

Pechino, 5 ago. - La Cina ha ridotto I dazi sulle importazionidi materiali da costruzione necessarie per la riedificazione diYushu, nella provincia di Qinghai, la zona colpita dalterremoto, cosi' ha dichiarato il Ministero della Finanza. Idazi favorevoli verranno applicati alle imprese che importano ea quelle che sono impegnate nella ricostruzione della regione.La politica e' stata resa effettiva il 14 aprile e avra' unascadenza da qui a tre anni; nel comunicato stampa non sonostati forniti ulteriori dettagli. Il ministero ha ancheregolato la tassazione sull'uso della terra, alleggerendo letasse sui redditi da impresa e da lavoro. Le compagnie chehanno firmato contratti di lavoro rinnovabile su base annuale,creando quindi un indotto di occupazione per chi ha perso illavoro a causa del terremoto, godranno di una riduzione delletasse annuali di 4800 yuan (circa 537 euro) per ogni impiegatoassunto. Chi invece ha avviato piccole attivita' commercialigodra' di una riduzione delle tasse di 8000 yuan (circa 895euro) all'anno. -