MANCANZA DI TALENTI NEL NUCLEARE

Pechino, 4 marzo - Secondo alcuni fisici, in Cina c'e' ungrande bisogno di talenti, soprattutto giovani, nel campo dellescienze nucleari. Zhu Zhiyuan, il direttore del dipartimento diShanghai dell'Accademia delle Scienze cinese, ha affermato chesi devono attrarre e formare molti piu' giovani studiosi perincentivare lo sviluppo futuro del Paese. Zhu, che si trova aPechino per prendere parte alla sessione annuale del Congressonazionale del Popolo, il piu' importante organo legislativocinese, ha anche dichiarato che la Cina, sfruttando l'enormepotenziale del nucleare come "energia pulita", ha gia' avviatola didattica delle scienze nucleari negli ultimi anni.Tuttavia, e' difficile colmare la mancanza di esperti nuclearia causa della scarsa attenzione degli anni passati in questocampo che e' durata per piu' di una decade. Inoltre, moltepersone erano spaventate dell'uso di tecnologie nucleari emolte altre ritenevano che non potesse avere uno sviluppofuturo. Perfino ora, pochi studenti si iscrivono aidipartimenti di scienze nucleari delle universita' cinesi eagli istituti di ricerca. Zhu ha aggiunto che: "Lo sviluppodell'energia nucleare e l'uso medico e civile di tecnologienucleari sono indispensabili per la formazione dei giovanitalenti." Infine, conclude che: "La Cina ha bisogno di moltiragazzi ambiziosi che possano dedicarsi agli studi nucleari perpoter esplorare il mondo della fisica".