ITALIA-CINA: ROMITI, RAPPORTI ECCELLENTI, ATTESO HU JUNTAO (2)

(AGI) - Milano, 2 apr. -Nel 2007 - ha spiegato Urso nelmessaggio - l'Italia ha investito in Cina 387,5 milioni di euronetti, il doppio rispetto al 2006, mentre nei primi undici mesidel 2008, con una congiuntura economica piu' sfavorevole gliinvestimenti sono stati pari a 164,5 milioni; "ancora scarni",secondo il sottosegretario, gli investimenti cinesi in Italia,che nel 2007 sono stati inferiori rispetto all'anno precedentee nei primi 11 mesi del 2008 non hanno superato i 3,2 milionidi euro, a fronte di un totale investito nel mondo di oltre 67miliardi di dollari. "Per questo - prosegue la nota di Urso -e' nato il gruppo di lavoro per gli investimenti cinesi inItalia, che ha gia' dato le prime indicazioni in vista dellariunione tecnica che si terra' a Roma il prossimo 20 aprile".Dopo i ministeri degli Esteri, delle Attivita' produttive,dell'Istruzione e dei Beni culturali, la Fondazione harecentemente ricevuto l'adesione del ministero dell'Ambiente."Abbiamo in ballo alcuni grossi progetti - ha detto Romiti -tra questi uno che prevede il trasferimento delle conoscenze dimedicina tradizionale cinese e un altro che riguarda ilturismo". Sul turismo e sulla formazione si concentrerannoquest'anno le attivita' della Fondazione: oltre all'accordo conle universita' italiane per attirare studenti cinesi, nasconola scuola di formazione permanente e il centro studi per leimprese italiane, che realizzera' il rapporto "La Cina nel2010", con indicazioni concrete per gli operatori italiani.(AGI)