IL GOVERNO PUNTA A RAFFORZARE LE ECONOMIE REGIONALI

Fuzhou, 15 dic. - Il prossimo anno il governo ampliera'ulteriormente il ruolo svolto dalla regolamentazionemacroeconomica e dalle politiche economiche regionali,pianificando lo sviluppo delle singole regioni e sforzandosi diassicurare la buona riuscita dei progetti gia' in corso; inagenda sono previste inoltre le questioni relative all'economiamarittima e al suo sviluppo nonche' l'elaborazione di un pianoglobale per il miglioramento del territorio e delle risorse daportare avanti parallelamente a delle ricerche sullalegislazione da adottare per lo sviluppo regionale. Questo e'quanto dichiarato dal vice-direttore della Commissione stataleper lo sviluppo e le riforme Du Ying durante una conferenzasulle economie regionali svoltasi in questi giorni. Du Ying hacontinuato affermando che la Cina continuera' a promuovere unacollaborazione onnicomprensiva tra le regioni cercando dirafforzare le singole economie locali. Attualmente laCommissione sta cercando di formulare alcune idee esuggerimenti sulle politiche da portare avanti per favorire latrasformazione industriale. "A partire da quest'anno, laCommissione statale per lo sviluppo e le riforme si e' presal'onere di stendere documenti ed elaborare dei progettirelativi alle regioni, dieci di questi sono stati gia'visionati dal Consiglio di stato", ha dichiarato ilvice-direttore, il quale ha anche aggiunto come, grazie aipacchetti di stimolo e alle politiche intraprese dal governoper far fronte alla crisi finanziaria internazionale, lasituazione di sviluppo economico e sociale delle regionicentrali si stia rivelando migliore del previsto. La velocita'di crescita nei primi tre trimestri di quest'anno e' stataaddirittura superiore a quella delle regioni orientali. Apartire dal 2000, la Cina ha dato il via a molti progettiambiziosi (come lo sviluppo strategico della Cina occidentale eil risanamento della vecchia area industriale del Dongbei), haaltresi' promosso dei piani strategici volti al rafforzamentodelle economie regionali, in particolar modo nella Cinacentrale e orientale. Per il futuro, Du Ying ha annunciato chela Commissione mettera' diversi progetti sul tavolo dei lavoriper ridurre le differenze tra regione e regione, per promuovereuguali servizi alla popolazione delle varie aree della Cina eper realizzare, in quanti piu' luoghi possibile, uno sviluppoarmonioso tra uomo e natura. .