GIRO DI VITE SULLA PROSTITUZIONE

Pechino, 11 ott. - Giro di vite su prostituzione, traffico didroga e il gioco d'azzardo nella capitale grazie alla nascitadi un nuovo ufficio. Lo ha annunciato la polizia di Pechino.L'iniziativa, afferma l'ufficio di pubblica sicurezza diPechino in un comunicato ufficiale, mira a spazzare viafenomeni come la prostituzione e altre attivita' illegali chevengono portate avanti di nascosto in appartamenti in affitto,parrucchieri, saloni per i massaggi e sale perl'intrattenimento. "La nascita di questo ufficio vuole mostrarela nostra indefettibile determinazione a combattere ogni tipodi attivita' illegale", si legge nel comunicata. Si trattadell'ultima in ordine di tempo tra le iniziative promosse dallacampagna a lungo termine contro-pornografia-e-criminalita' chee' stata avviata ad aprile a Pechino e quindi e' stata lanciatanel resto del Paese. La campagna e' culminata nella chiusura diquattro noti locali notturni della capitale e l'arresto dioltre 500 escort a maggio. Ad agosto per tutti coloro che sonoimpiegati nei luoghi dell'intrattenimento di Pechino sono stateemesse delle carte d'identita' e la mossa e' stata consideratacome un grande passo in avanti per supervisionare piu' davicino l'industria dell'intrattenimento. Gli sforzi continui daparte delle autorita', secondo il comunicato della polizia,hanno permesso di raggiungere buoni risultati. I funzionaripubblici hanno notato che negli scorsi sei mesi sono statidenunciati meno casi dell'anno precedente. .