EXPO SHANGHAI: FERRARESE 'TURBEC' DISTIBUISCE ENERGIA ITALIANA

(AGI) - Shanghai 3 mag. - L'eccellenza della tecnologiaitaliana e' protagonista all'Expo di Shanghai 2010, dove''TURBEC Spa'', azienda con sede a Cento (Ferrara) e' partnerdella cinese ''BRAOD Air Conditioning Co. Ltd'' per l'impiantocon Microturbina T100 di TURBEC e Assorbitori BROAD, situatonell'area C06, che contribuisce al fabbisogno energetico deipadiglioni italiano, inglese, olandese e lussemburghese.L'impianto e' stato visitato dal ministro italianodell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, accompagnata daldirettore generale del ministero Corrado Clini,dall'ambasciatore d'Italia in Cina, Riccardo Sessa e dalConsole Generale a Shanghai Massimo Roscigno. ''E' un orgogliopoter dire che la nostra microturbina alimenta il padiglioneitaliano all'Expo - ha dichiarato Carlo Mauri, presidente diTURBEC -. In questi anni ci si e' mossi in sinergia con leistituzioni italiane presenti in Cina, a partire dal ministerodell'Ambiente, Ambasciata di Pechino, Consolato di Shanghai,ICE e regione Emilia Romagna''. Un successo del 'know how'italiano applicato all'efficienza energetica, che TURBEC hacelebrato in occasione dell'inaugurazione degli impianti ditutto il parco espositivo di Shanghai. L'azienda di Cento e'stata presentata come partner di BROAD per gli impiantitrigenerativi (CCHP ? Combined Cooling Heating and Power). Unaseconda area espositiva sara' allestita presso l'EnergyBuilding D11, dove sara' messa in risalto la Microturbina T600.Oltre 30.000 i clienti di BROAD invitati, mentreall'esposizione mondiale sono attesi oltre 80 milioni divisitatori. TURBEC e' sbarcata in Cina nel novembre del 2005all'interno dei progetti della cooperazione Sino-Italiana delministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e delMare, in un progetto di efficienza energetica sviluppato con laTongji University di Shanghai e l'universita' La Sapienza diRoma. Cli/Ts/Bru