DOMANDE PER I MARCHI, CINA AL SESTO POSTO

Chengdu, 6 set. - La Cina si attesta al sesto posto per numerodi richieste di iscrizione al registro internazionale deimarchi, salendo di una posizione rispetto al 2010, ha reso notoWang Binying, vice direttore generale della World IntellectualProperty Organization (WIPO). Su un totale di 39.687 richiestericevute nel 2010, 1.928 provenivano dalla Cina, piu' 42,2%annuo, il secondo aumento piu' rapido, dopo la Corea del Sud.Anche le richieste di iscrizione al registro nazionale stannoincrementando rapidamente, avendo gia' superato quota 1,4milioni nel 2011. Secondo il vice direttore generale, tuttocio' e' sintomo della rapida crescita economica del Paese e delcostante aumento della sua forza, mostrando anche come ilgoverno abbia conseguito progressi significativi nella tuteladei diritti della proprieta' intellettuale. .