COLLABORAZIONE JINAN-OXFORD PER UN'ECONOMIA ECOCOMPATIBILE

Jinan, 12 gen. - L'accademia delle scienze della provinciadello Shangdong, l'universita' di Oxford e il governomunicipale della citta' di Jinan hanno siglato un accordo perl'avvio di un progetto di ricerca destinato allo sviluppo diun'economia a basso contenuto di carbonio nella citta' diJinan. Tale progetto ha ottenuto sovvenzioni inglesi e avverra'sotto la supervisione dell'ambasciata inglese in Cina e dellaCommissione per le riforme e lo sviluppo nazionale. Essoprevede lo studio di modelli di sviluppo nelle citta' di Jinane Dongying nello Shangdong e Guiyang e Zunyi nel Guizhou perpromovere lo sviluppo di un'economia a basso contenuto dicarbonio "alla cinese". Il team del progetto, insieme allacomunita', alle imprese e al governo, formulera' un programmadi attivita' destinate allo sviluppo di citta' con basseemissioni di carbonio, identifichera' e pianifichera' progettidimostrativi di economia ecocompatibile, promuovera' lepotenzialita' di sviluppo dell'economia circolare e lepossibilita' di sviluppo sostenibile urbano. A Jinanun'economia a basso tenore di carbonio e' gia' in atto: lacitta' ha gia' dato forma ad una catena di produzioneindustriale di pannelli solari fotovoltaici unica nel paese,per attuare una parte del Clean Development Mechanism, cheriguarda risparmio e massimizzazione dell'energia, recupero digas metano, dissolvenza dei gas serra; ha gia' realizzatoinoltre strutture residenziali per la riconversionedell'energia in un'area di 970 mila mq: le nuove strutture sonorealizzate secondo criteri di progettazione che hanno comeobiettivo un risparmio energetico del 65% nell'architetturaresidenziale e del 50% negli edifici pubblici. Jinan e' ancheuna tra le 13 citta' che stanno sperimentando veicoli cheutilizzano combustibili alternativi. .