Cina: servono piu' soldi ai privati e meno allo Stato

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 06 dic - I dati emersi da un rapporto appena pubblicato da un istituto di ricerca dipendente dalla Commissione per le Riforme e il Piano (China Society of Economic Reform ) stanno suscitando un vasto dibattito tra esperti governativi secondo cui, nei prossimi anni, il Governo cinese dovra' ridistribuire la ricchezza del Paese a vantaggio dei cittadini. La quota del PIL distribuita sotto forma di salari e stipendi, nel paese e' infatti scesa al 40% rispetto al 75% degli anni '80 . Chi Fulin, direttore del China Institute for Reform and Development dipendente dal Governo di Hainan, il Governo dovrebbe alzare la soglia minima dei redditi tassabili (attualmente: 300 dollari al mese). Un altro economista Mao Yushi Sunday sottolineava in un'intervista al Global Times di domenica che lo Stato cinese ha accumulato in questi anni un "enorme ricchezza" a svantaggio dei cittadini.