Cina: rientrano alcuni scioperi, trattative proseguono

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 14 giu - Stanno gradualmente rientrando alcuni scioperi indetti nei giorni scorsi in Cina. Questa la situazione aggiornata riportata dalle agenzie: - Denso Guanzhou Nansha: un terzo circa dei lavoratori della fabbrica che produce sistemi di iniwzione per auto e' tornata al lavoro. Restano aperte le trattative per un aumento da 1.100-1.300 yuan a 1.900 yuan del salario base. Le maestranze tecniche chiedono un aumento da 2.000 a 3.000 yuan - Toyota-FAW: lo sciopero nellfabbrica di Tianjin si e' concluso con l'accordo per una gratifica speciale nel periodo estivo durante il quale si lavora in situazione di caldo eccessivo.. I lavoratori avevano chiesto un aumento del 20% - Nihon Plast (gruppo Toyota) : lo sciopero nella fabbrica di Zhongshan e' sospeso ma sono ancora in corso trattative. - Carlsberg: lo sciopero nello stabilimento di Chongqing e' rientrato. - Honda: lo sciopero che aveva dato luogo anche a scontri violento con il management e' rientrato. Lo stesso vale per il produttore di componenti Honda Lock.