Cina: l'indice Pmi in agosto al massimo degli ultimi tre mesi (51, 9)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 01 set - L'indice Pmi dei manager all'acquisto cinesi, elaborato dalla Hsbc e' salito in agosto al massimo degli ultimi tre mesi, toccando quota 51,49 punti contro 49,4 segnato in luglio, puntando quindi su un miglioramento nel settore manifatturiero, sia per quanto riguarda la produzione che per la crescita dei nuovi ordini. Il calo del Pmi sotto la soglia dei 50 punti segnato il mese scorso, per la prima volta dalla crisi globale del 2009 aveva causato timori in merito al rallentamento, indotto dagli sforzi del governo cinese per frenare i prestiti bancari e bloccare le speculazioni sul settore immobiliare. "Ma il dato odierno conferma la nostra visione di lungo periodo - sostiene Qu Hongbin, capo economista per la Cina della Hsbc - che la crescita cinese e' destinata a moderarsi piuttosto che a frenare".