Cina: il 65% delle riserve in valuta resta in dollari, 26% in euro

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 03 set - Le riserve in valute estere della Cina sono allocate attualmente per il 65% circa in dollari Usa, per il 26% in euro, per il 5% in sterline britanniche e per il 3% in yen giapponesi. Lo rende noto il giornale statale China Securities. Secondo il quotidiano la Cina "molto probabilmente" continuera' ad aumentare gli investimenti in buoni del Tesoro Usa in settembre, ma non cita alcuna fonte in merito. Il Governo continuera' anche ad acquistare obbligazioni governative della Corea del Sud. La Cina ha diversificato le sue riserve in valuta estera aumentato gli acquisti di obbligazioni governative dei vicini Paesi asiatici a partire dal primo semestre di quest'anno, aggiunge il giornale, sempre senza citare le fonti.