Cina: Governi provinciali indebitati ancor prima di emettere bond

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 26 feb - I Governi provinciali della Cina sono alle prese coi debiti ancor prima di iniziare emettere bond per sostenere il piano lanciato dal Governo centrale per stimolare la ripresa dell'economia. Il piano varato da Pechino prevede che i Governi provinciali investano 600 miliardi di yuan nel 2009 (quasi 69 miliardi di euro) per sostenere i progetti avviati dal Governo centrale. Secondo le stime del ministero delle Finanze, i Governi provinciali hanno un indebitamento pari a 585 miliardi di dollari. Nella sessione del National People's Congress, in programma la prossima settimana, e' attesa il via libera alla prima emissione di bond da parte dei Governi centrali per un valore complessivo di 200 miliardi di yuan (22,94 miliardi di euro).