Cina: dopo ok UE, in settembre, Geely completera' buy out Volvo

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 08 lug - Geely, la prima tra le case automobilistiche "indipendenti" (senza accordi di joint venture con partner stranieri) cinesi ha dichiarato che, grazie al nullaosta ottenuto dalla Commissione europea, prevede di poter completare gia' in settembre l'acquisizione della divisione passeggeri della Volvo svedese dal gruppo Ford. L'operazione, che vale 2,7 miliardi di dollari di cui 1,8 miliardi saranno dedicati alla ricapitalizzazione, e' supportata, sotto il piano finanziario, dal contributo del Fondo di investimento statale Daqing. In Cina Geely opera su sei stabilimenti con una capacita' produttiva complessiva di 300mila vetture.