Cina: annuncia megamerger su rotaia

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 06 gen - Sasac, l'amministrazione centrale che presiede al controllo delle grandi aziende di Stato ha annunciato l'avvio di una fusione tra i due principali produttori cinesi di materiale ferroviario: China North Locomotive e China South Locomotive. In realta' si tratta di una ritorno al passato inq quanto fino al 2000 entrambe le societa' facevano parte di China Railway Locomotive & Rolling Stock Industry Corporation. Gia' oggi, considerati insieme, sono il primo costruttore ferroviario mondiale e nel 2015, secondo il target proposto da Sasac, raggiungeranno un fatturato aggregato di 50 miliardi di dollari. In particolare hanno ormai realizzato, solo in cina, piu' di 7.500 chilometri di rete ferroviaria ad alata velocita' raggiungendo, sulla tratta Pechino Shanghai, una punta di 486 chilometri all'ora. Nei prossimi due anni hanno gia' in portafoglio ordini per altri 5.500 chilometri. Non solo ma stanno conquistando nuove commesse in tutto il mondo. In dicembre China South ha anche siglato con General Electric un accordo per partecipare alla costruzione della rete ad alta velocita' in USA.