Cina: a Pechino aumenti salariali fino al 16%

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 13 lug - L'Ufficio del Lavoro della Municipalita' di Pechino ha rilasciato le nuove linee guida per la politica salariale delle imprese della capitale che prevedono un aumento indicativo dei salari pari all'11%. Si tratta di un'indicazione "flessibile" in base all'andamento economico e alle necessita' delle imprese. Gli aumenti potranno eventualmente arrivare fino al 16 per cento o scendere al 3 per cento. Senza escludere tagli nei salari delle imprese in perdita. Ma in questo caso occorrera' il nullaosta dei sindacati ufficiali o comunque dei rappresentanti dei lavoratori. Le disposizioni delle Autorita' di Pechino fanno seguito a quelle delle Autorita' provinciali di Hebei, Shanxi, Shandong, Shaanxi, Jilin and Jiangxi provinces, e della municipalita' di Tianjin. Nell' Hebei le disposizioni prevedono la possibilita' di aumenti fino al 28 per cento.