Cina: a giugno atteso nuovo record inflazione, top da tre anni


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 22 giu - resta ai
massimi l'inflazione in Cina. L'aumento dei prezzi al
consumo dovrebbe essere piu' elevato nel mese di giugno che
in maggio, quando gia' aveva raggiunto il 5,5% ossia il suo
piu' alto livello in quasi tre anni. Lo riporta un comunicato
diffuso mercoledi' dalla Commissione nazionale per lo
sviluppo e la riforma (Ndrc). "Il livello generale degli
aumenti dei prezzi previsti nel mese di giugno e' superiore a
quello di maggio", secondo la stima dell'agenzia di
pianificazione governativa cinese, tuttavia, l'inflazione in
Cina diminuira' durante la seconda meta' dell'anno. "Per
l'intero anno, i prezzi tendono a muoversi in un range
controllabile", ha detto l'Ndrc. Il governo cinese ha fatto
della lotta contro l'inflazione, che potenzialmente potrebbe
generare instabilita' sociale, una priorita' e ha fissato in
marzo l'obiettivo di contenere l'aumento dei prezzi "a circa
il 4%" per tutto il 2011. Nei primi cinque mesi dell'anno,
l'indice dei prezzi al consumo e' salito del 5,2%. L'impatto
del clima sui prezzi, con l'alternarsi di siccita' e
inondazioni che hanno colpito nella primavera la Cina
centrale, ha costituito la vera spina nel fianco, secondo la
Ndrc che sottolinea che l'attuale elevato livello di
inflazione e' dovuto ad un "effetto di trascinamento" del
movimento di accelerazione dei prezzi visto l'anno scorso.
Mai-Y-


(RADIOCOR) 22-06-11 11:33:23 (0110) 3 NNNN