BAN KI-MOON, RISOLUZIONE PACIFICA DISPUTE MAR MERIDIONALE

Pechino, 7 lug. - Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, chiede alla Cina la risoluzione pacifica delle dispute di sovranità in corso nel Mare Cinese Meridionale, durante il primo giorno di visita a Pechino. Ban ha parlato nel corso di una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, che nelle scorse ore aveva trattato gli stessi temi in un colloquio telefonico con il segretario di Stato Usa, John Kerry.

 

Wang ha definito "illegale" e "contro il diritto internazionale" il ricorso di Manila al tribunale dell'Aia, ribadendo la posizione cinese sulla vicenda. Il segretario generale delle Nazioni Unite ha specificato di non potere commentare la decisione di ricorrere al Tribunale Arbitrale Internazionale da parte delle Filippine, il cui verdetto è atteso per il 12 luglio prossimo. Ban ha infine espresso la propria preoccupazione per la crescente tensione nella penisola coreana e lodato il sostegno della Cina alle missioni di pace dell'Onu e il percorso di intrapreso da Pechino sulla lotta alle emissioni inquinanti.

 

e.b.

 

07 LUGLIO 2016

 

@Riproduzione riservata