APRE A CHONGQING LA SCUOLA DELLA FONDAZIONE ITALIA CINA

Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Roma, 4 giu.- La Fondazione Italia Cina sbarca a Chongqing, in Cina, con l'inaugurazione della Scuola di Formazione Permanente.  Presenti alla cerimonia che si è tenuta ieri il Console Generale d'Italia a Chongqing, Sergio Maffettone e il responsabile della scuola Francesco Boggio Ferraris. L'istituto – si legge nel comunicato stampa - offre numerosi corsi di lingua italiana e organizza periodicamente attività di scambio educativo e culturale in collaborazione con il Consolato Generale d'Italia a Chongqing.


A partire dal 15 luglio e dal 15 agosto si terranno corsi di lingua italiana rivolti a studenti Marco Polo e Turandot 2016. La Scuola è anche sede d'esame del Certificato di Conoscenza della Lingua Italiana (CELI) rilasciato dall'Università per stranieri di Perugia e sede d'esame del Certificato di Italiano come Lingua Straniera (CILS) rilasciato dall'Università per Stranieri di Siena.


In particolare, il programma “Marco Polo e Turandot”, progettato dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) su diretta sollecitazione della Presidenza della Repubblica, è stato sottoscritto nel 2004 per incrementare la presenza di studenti cinesi nelle università italiane.

 

"La Scuola di Formazione Permanente propone un percorso di alto profilo in lingua italiana, dedicato agli studenti afferenti al programma e orientati con crescente intensità verso le nostre università, accademie, conservatori ed istituti di moda e design. La didattica permette agli studenti cinesi di acquisire gli strumenti linguistici e culturali indispensabili ad affrontare gli studi universitari in Italia" si legge sul sito della Fondazione.

 

 

© Riproduzione riservata