ALLUVIONE A SHANGHAI, 16MILA MAIALI ANNEGATI NEL GUANGXI

Di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella



Roma, 17 giu.- Emergenza alluvione a Shanghai dove le piogge torrenziali hanno fatto registrare fino a 240 millilitri di acqua mandando in tilt la città.  Macchine galleggianti, cittadini che si spostano in gommone per le vie della megalopoli: le foto dell'inondazioni sono diventate virali sulla piattaforma web Sina Weibo. E i commenti virano tra l'ironico e il sarcastico: "Venite a Shanghai per una gita sull'acqua. E non dimenticate di portare la barca" scrive un utente. "Ho dovuto navigare fino a scuola" scrive irato un altro.


Le piogge torrenziali si sono abbattute sulla città con una media di 36 millilitri all'ora, ma diverse zone risultano particolarmente disastrate. Sul posto, il dipartimento anti-alluvione ha inviato 51 squadre specializzate e 21 veicoli con maxi pompe per drenare l'acqua in eccesso. Un equipaggiamento che gli utenti di Weibo non hanno esitato a definire "inefficace" e "imbarazzante".

Attivate le misure di emergenza per quella che il governo di Shanghai ha stimato come una situazione da allarme giallo con pericolo di tempeste e alluvioni fino a domani. Sospesi per ore tutti i voli. 


Il maltempo, che ha colpito nei giorni scorsi il sud della Cina, ha messo in ginocchio sabato la provincia del Guangxi, sommergendo in pochi minuti da contea di Dahua Yao. Oltre 16mila maiali sono annegati nell'alluvione e galleggiano ora nel pantano producendo un odore nauseabondo percepibile a centinaia di metri di distanza. Le autorità hanno avviato oggi le operazioni di recupero e smaltimento delle carcasse che dovrebbe essere completata entro sette giorni.

 

17 giugno 2015

 

 

© Riproduzione riservata