AL VIA ROADSHOW DI PRESENTAZIONE EXPO 2015 IN 8 CITTA' CINESI

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 26 set. - Un roadshow in alcune delle principali città della Cina diffonderà presso il pubblico cinese le caratteristiche e i contenuti di Expo Milano 2015. L'evento è stato presentato oggi presso lo Spazio Italia di Pechino, sede del nuovo Ufficio Visti dell'Ambasciata d'Italia in Cina. Il roadshow avrà una durata di cinque mesi, tra il 22 ottobre prossimo e il 22 marzo 2015, e toccherà le città di Pechino, Shanghai, Canton, Fuzhou, Changsha, Chongqing, Jinan e Zhengzhou, tutte situate nella parte orientale o sud-orientale della Cina. In ogni città verranno svolte una serie di attività legate a Expo Milano 2015 per spiegare i contenuti della manifestazione e della partecipazione cinese. Durante il roadshow verrà illustrata al pubblico cinese la strategia promozionale e turistica dell'evento, e verrano presentati la mascotte e gli ambasciatori ufficiali di Expo 2015 in Cina.
 
All'evento erano presenti l'ambasciatore italiano in Cina, Alberto Bradanini, e Wang Jinzhen, vice presidente del CCPIT, il China Council for Promotion of International Trade, l'ente promotore della partecipazione ufficiale cinese all'Esposizione Universale del prossimo anno. "L'Expo di Milano è una manifestazione importante non solo per Milano, ma per il mondo intero e per la Cina in modo speciale - ha dichiarato Bradanini, nel discorso introduttivo alla presentazione del roadshow - Perchè viene dopo l'Expo di Shanghai 2010, perché siamo in Cina, perché la Cina è la seconda grande economia del mondo e perché il futuro del mondo appartiene alla Cina e a tutti noi, ma la Cina sarà sempre più presente negli equilibri del pianeta". Bradanini ha poi ricordato l'obiettivo del milione di visitatori cinesi all'esposizione universale milanese e gli sforzi dell'Ufficio Visti dell'Ambasciata d'Italia che da luglio scorso rilascia visti ai cittadini cinesi in sole 36 ore. "L'impegno italiano e di tutti noi è di fare in modo che il successo cinese alla partecipazione sia pieno e totale e di completa soddisfazione per il governo e il popolo cinese".
 
L'impegno cinese nella partecipazione a Expo Milano 2015 è stato confermato anche dalle autorità cinesi presenti all'evento di oggi. Nel suo discorso, Wang Jinzhen ha ricordato l'importanza dell'evento di Milano e ha presentato il roadshow cinese. "Metteremo tutte le energie a disposizione dei tre padiglioni che saranno presenti all'Expo" ha dichiarato, poi, alla stampa italiana presente all'evento. La Cina sarà presente a Expo Milano 2015 con tre padiglioni: oltre a quello ufficiale, ci sarà un padiglione gestito dal gruppo immobiliare Wanda e un terzo padiglione gestito dal CCUP, il China Corporate United Pavillion, che riunisce i grandi gruppi industriali e imprenditoriali dell'area di Shanghai.
 

 

26 settembre 2014


@ Riproduzione riservata