AL VIA IL NUOVO TRADE POINT DI PECHINO

Pechino, 20 apr. - Ufficialmente al via a Pechino le attivita'di China International Commodities Trading e del Centro serviziper le piccole e medie imprese della Cina. Si tratta di unorgano nuovo nel suo genere per il paese, che aiutera' leaziende ad espandere il proprio mercato e promuovera' un nuovomodello di istituzioni di servizi commerciali in grado dicompetere a livello internazionale. China InternationalCommodities Trading si trova al centro di Pechino, a Deshengmenwai. Nella prima fase del progetto e' stata edificata un'areamolto vasta area per una spesa totale di 300 milioni di yuan(32 milioni 559 mila euro), realizzata col supporto congiuntodi agenzie governative e di societa' bancarie della Camera dicommercio. Questo nuovo organo fornira' svariati servizicommerciali, offrendo cosi' alle imprese un supportoomnicomprensivo, ha affermato il direttore generale di ChinaInternational Commodities Trading, Xu Chunjing. Per ora sonodieci le imprese che hanno firmato l'accordo, diventando iprimi membri dell'associazione. "Nei prossimi due anni", hadichiarato Xu Chunjing, "speriamo di allargare la quota deimembri a 1000 e di poter aiutare un numero ancora piu' alto diimprese a rafforzare le loro capacita' competitive". ChinaInternational Commodities Trading ha anche ottenuto il sostegnodiretto della Federazione Mondiale dei Trade Point (WTPF) e dialtre organizzazioni internazionali. Bruno Masier, argentino diorigini friulane a capo della Federazione, ha dato la suaapprovazione al Centro sorto in Cina, accogliendolo come membrodel WTPF e siglando inoltre un accordo strategico dicollaborazione. .