2000 MLD DI EURO NELLE ATTIVITA' FINANZIARE ESTERE

Pechino, 4 mag. - Secondo l'Amministrazione statale per ilCambio Estero (SAFE) il bilancio degli investimentiinternazionali della Cina ha mostrato che, alla fine del 2009,le attivita' finanziarie estere hanno superato i 2000 miliardidi euro, con una crescita del 17% rispetto alla fine dell'annoprecedente. Secondo le statistiche, alla fine del 2009 lepassivita' finanziarie estere della Cina hanno raggiunto circa1200 miliardi di euro, in crescita del 12%; il patrimonio nettofinanziario estero ha raggiunto i 1400 miliardi di euro, con unaumento del 22%. Tra le attivita' finanziarie estere, gliinvestimenti diretti raggiungono i 175 miliardi di euro, gliinvestimenti in strumenti finanziari i 185 miliardi di euro,gli altri investimenti 410 miliardi di euro, le attivita' diriserva i 1870 miliardi di euro, con un aumento rispettivamentedel 7%, 7%, 16% e 71%; tra le passivita' finanziare estere, gliinvestimenti diretti esteri in Cina raggiungono i 760 miliardidi euro, gli investimenti in strumenti finanziari i 145miliardi di euro, gli altri investimenti i 345 miliardi dieuro, aumentando rispettivamente del 61%, 12% e 28%. Ilbilancio degli investimenti internazionali e' un rapportostatistico che riflette un particolare momento di una nazione ouna regione nei confronti delle altre nazioni del mondo o nellearee delle attivita' finanziarie e stock di debito e, insiemeai flussi commerciali della bilancia dei pagamenti, costituisceun'integrazione nazionale o regionale al sistema dei crediti edei debiti internazionale. 15