Volkswagen: capo Usa, sapevo di problemi su emissioni dal 2014

(AGI) - Washington, 8 0tt. - Il capo della Volkswagen negliUsa, Michael Horn, ammette, nella sua testimonianza davanti alCongresso Usa, di aver saputo di potenziali problemi aldispositivo per le emissioni delle auto diesel fin dallaprimavera' del 2014. Horn si e' assunto la "pienaresponsabilita'" davanti al Congresso Usa per lo scandalo delleemissioni truccate ha ha presentato le sue "sincere scuse" peraver utilizzato su diversi modelli di auto diesel il congegnoche falsava i dati sulle emissioni. Inoltre ha ammesso diessere stato a conoscenza di "possibili emissioni inadempienti"all'inizio del 2014, dopo dopo che

(AGI) - Washington, 8 0tt. - Il capo della Volkswagen negliUsa, Michael Horn, ammette, nella sua testimonianza davanti alCongresso Usa, di aver saputo di potenziali problemi aldispositivo per le emissioni delle auto diesel fin dallaprimavera' del 2014. Horn si e' assunto la "pienaresponsabilita'" davanti al Congresso Usa per lo scandalo delleemissioni truccate ha ha presentato le sue "sincere scuse" peraver utilizzato su diversi modelli di auto diesel il congegnoche falsava i dati sulle emissioni. Inoltre ha ammesso diessere stato a conoscenza di "possibili emissioni inadempienti"all'inizio del 2014, dopo dopo che le ricerche dell'Universita'del West Virginia hanno riscontrato che le auto VW interessateemettevano 40 volte piu' nitrato di azoto del consentito.Inoltre Horn fa sapere che all'epoca il suo staff l'avevaavvertito di una possibile indagine negli Usa sui dispositiviper misurare i livelli di emissione e che gli aveva assicuratoche i tecnici avevano in programma di risolvere il problema eche stavano lavorando a tal proposito con le autorita' Usa.(AGI).