Urso: "I tagli al cuneo fiscale diventino strutturali in manovra"

Urso: "I tagli al cuneo fiscale diventino strutturali in manovra"

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy risponde alle domande dell'Agi al Meeting di Rimini: "Tassa sugli extraprofitti? Dopo le banche, non colpirà altri settori"

AGI - Il taglio del cuneo fiscale è il modo migliore per sostenere il lavoro italiano, per incentivarlo. Noi dobbiamo assolutamente alzare la retribuzione dei salariati e, per farlo, la via maestra è rendere strutturale i due tagli al cuneo fiscale che abbiamo realizzato". Lo ha detto il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, al Meeting di Cl a Rimini.

"L'obiettivo della prossima manovraè' "puntare a rendere strutturali questi tagli e servono risorse nella legge di bilancio e, semmai, incrementarli ulteriormente", ha aggiunto Urso. Per quanto riguarda le tasse sugli extraprofitti, il ministro ha spiegato che non sono allo studio altre misure analoghe perché "non ci sono altri settori in questo momento dove c'è questa così evidente divaricazione".