UberPop e' sospeso. L'azienda, "App disattivata ma sara' battaglia"

(AGI) - Milano - Da oggi il servizio UberPop e'sospeso. Dopo che il Tribunale di Milano ha bocciato il reclamopresentato dalla  

(AGI) - Milano, 10 giu. - Da oggi il servizio UberPop e'sospeso. Dopo che il Tribunale di Milano ha bocciato il reclamopresentato dalla multinazionale per mantenere in vita ilservizio che permette a chiunque di fare il tassista senzalicenza, per il momento non ci sono altre possibilita' diappello per Uber. Il 25 maggio scorso, infatti, il giudice Claudio Marangoni,aveva accolto il ricorso dei tassisti per 'concorrenza sleale'e disposto con un provvedimento cautelare il blocco dellaprestazione del servizio su tutto il territorio nazionale. AUber venivano concessi 15 giorni di tempo per adeguarsiall'inibitoria, altrimenti sarebbero scattate le penali.Scadute le due settimane, Uber deve 'arrendersi', anche se lerimane la possibilita' di far valere le proprie ragioni inun'udienza di discussione che sara' fissata nelle prossimesettimane. "Siamo dispiaciuti per la decisione del giudice di nonpermettere che UberPOP continui a operare tra oggi e il 2luglio, quando ci sara' la prossima udienza. Ovviamente larispetteremo, ma continueremo a batterci legalmente affinche'le persone possano continuare ad avere un'alternativaaffidabile sicura ed economica per spostarsi in tante citta'. Eperche' non venga negata a migliaia di driver una risorsaeconomica", ha dichiarato il General Manager di Ubero in ItaliaBenedetta Arese Lucini. "Moltissimi - aggiunge - nelle ultime settimane ci hannosostenuto: cittadini, opinion leader, associazioni diconsumatori. E' la dimostrazione che il nostro servizio e'amato, proprio perche' utile e decisivo per la mobilita'cittadina. E anche l'Autorita' dei Trasporti ha chiarito ancorauna volta la necessita' di una nuova regolazione per serviziinnovativi come il nostro. Ora tocca alla politica portarel'Italia verso l'innovazione, prendendo le decisioni necessarieper permettere la mobilita' del futuro". (AGI).