Settimana cruciale: la Fed decide sui tassi, Atene al voto

(AGI) - Roma, 13 feb. - Si apre una settimana cruciale perun'economia internazionale ancora scossa dal crollo della borsadi Shanghai e incerta sull'efficacia delle misure a sostegnodell'economia promesse dalle autorita' cinesi. Gli occhi deimercati sono puntati su Washington. Giovedi', dopo due giornidi vertice, la Federal Reserve annuncera' infatti la suadecisione sui tassi di interesse. Se fino a poche settimane fasembrava scontato che la banca centrale americana avviasse asettembre l'annunciata stretta monetaria, dopo anni di costodel denaro prossimo allo zero, la crisi dei mercati cinesi hadecisamente cambiato le carte in tavola.

(AGI) - Roma, 13 feb. - Si apre una settimana cruciale perun'economia internazionale ancora scossa dal crollo della borsadi Shanghai e incerta sull'efficacia delle misure a sostegnodell'economia promesse dalle autorita' cinesi. Gli occhi deimercati sono puntati su Washington. Giovedi', dopo due giornidi vertice, la Federal Reserve annuncera' infatti la suadecisione sui tassi di interesse. Se fino a poche settimane fasembrava scontato che la banca centrale americana avviasse asettembre l'annunciata stretta monetaria, dopo anni di costodel denaro prossimo allo zero, la crisi dei mercati cinesi hadecisamente cambiato le carte in tavola. All'interno del Fomc,il direttivo della Fed, il dibattito sembra ancora apertissimo,con numerosi membri che insistono per effettuare comunque unrialzo di fatto gia' "prezzato" dagli investitori, mentrealtri, nonostante i solidi dati macro che continuano a giungeredagli Usa, sostengono sia meglio aspettare che i mercati escanodall'attuale fase di volatilita'. Il vertice della Fed sara' preceduto di un paio di giornida quello della banca centrale giapponese, che potrebbeallentare ulteriormente una politica monetaria gia' espansiva.L'altro appuntamento cruciale sara' poi quello di domenica 20,quando il popolo greco sara' riconvocato dopo nove mesi alleurne per decidere se confermare o meno la fiducia ad AlexisTsipras. Ma, tra il lunedi' nero di Shanghai e l'emergenzamigranti, la complicata partita ellenica non e' piu' ilprincipale problema di Bruxelles. (AGI).