Ogni giorno 50 mln spesi al bar, ma 13 mila chiusure l'anno

(AGI) - Roma, 20 nov. - Con 130 mila attivita', 360 milaoccupati, 7 miliardi di euro di valore aggiunto e 500 milionidi transazioni commerciali il bar "e' uno dei luoghi piu'apprezzati e frequentati dai consumatori". E' quanto emerge dauno studio della Fipe, secondo cui ogni giorno 20 milioni dipersone, residenti e turisti, entrano in un bar spendendo 50milioni di euro. "Nonostante l'indubbio successo, certificato peraltro da 20milioni di persone che ogni giorno lo frequentano, i probleminon mancano - aggiunge la Federazione dei pubblici esercizi -nel 2013 i bar che hanno chiuso

(AGI) - Roma, 20 nov. - Con 130 mila attivita', 360 milaoccupati, 7 miliardi di euro di valore aggiunto e 500 milionidi transazioni commerciali il bar "e' uno dei luoghi piu'apprezzati e frequentati dai consumatori". E' quanto emerge dauno studio della Fipe, secondo cui ogni giorno 20 milioni dipersone, residenti e turisti, entrano in un bar spendendo 50milioni di euro. "Nonostante l'indubbio successo, certificato peraltro da 20milioni di persone che ogni giorno lo frequentano, i probleminon mancano - aggiunge la Federazione dei pubblici esercizi -nel 2013 i bar che hanno chiuso sono stati 13.025 mentrerisulta in forte crescita il numero di attivita' gestite daimprenditori stranieri (+50% rispetto al 2011), a cominciaredai cinesi. Oggi sono oltre 18 mila gli esercizi gestiti daimprenditori non italiani". Dei 72 miliardi di euro di consumi alimentari fuori casa dellefamiglie, 18 miliardi di euro riguardano il bar. Il settoregenera un valore aggiunto di 7 miliardi di euro e occupa 360mila persone. I bar sono poco meno di 130 mila in Italia, nel1971 se ne contavano 103 mila, anche se il calcolo non tieneconto dei bar che si trovano in settori di attivita' diversi(alberghi, campeggi, discoteche, stabilimenti balneari etc). Inquesto caso il numero complessivo ragiunge quota 171 mila 718su tutto il territorio nazionale. I bar hanno prevalentemente la forma societaria della dittaindividuale e si trovano per il 50% al nord, per il 30% al sude per il 20% al centro: la regione che ha piu' bar e' laLombardia dove ce ne sono 21 mila, il 17% del totale. SeguonoVeneto, Emilia Romagna, Lazio e Campania. (AGI).