Perché lo spread è schizzato dopo l'annuncio della Bce sul rialzo dei tassi

Perché lo spread è schizzato dopo l'annuncio della Bce sul rialzo dei tassi

Il tasso del rendimento del Btp italiano è salito ai massimi dal 2018 al 3,78% mentre lo spread è arrivato a 231 punti base, sfiorando il massimo dall'apice della pandemia nel 2020

perche spread schizzato dopo annuncio bce su rialzo tassi

© JOHN THYS / AFP - Christine Lagarde

AGI - Il giorno dopo l'annuncio della Bce - che porrà fine al suo programma di acquisti da luglio, quando procederà anche al primo rialzo dei tassi dopo 11 anni - volano i rendimenti obbligazionari dell'Eurozona e in particolare quelli dell'Europa meridionale, particolarmente sotto pressione in quanto la Bce non ha dato indicazioni sugli strumenti per contrastare la frammentazione del mercato, nel quale i costi di prestito tra gli Stati membri divergono fortemente, e in particolare sullo scudo antispread.

Il tasso del rendimento del Btp italiano è salito ai massimi dal 2018 al 3,78% mentre lo spread è schizzato a 231 punti base, sfiorando il massimo dall'apice della pandemia nel 2020. Il differenziale è salito di 24 punti base questa settimana, il più grande balzo settimanale dall'aprile 2020.

Il tasso del Bund tedesco invece è sceso di quasi 2 punti base all'1,42%, al di sotto del massimo dal 2014, raggiunto ieri all'1,47%. In rialzo invece il tasso dei Bonos spagnoli, al 2,636% mentre lo spread Bonos/Bund e' a 123,4. In calo a 1,968% il tasso degli Oat francesi.

I mercati monetari continuano a prezzare 75 punti base di rialzo dei tassi della Bce entro settembre: 25 punti base verrebbero decisi alla prossima riunione, cui seguirebbero incrementi maggiori a settembre, a seconda delle prospettive dell'inflazione. Secondo Deutsche Bank, i tassi arriveranno all'1% entro fine anno mentre secondo altri analisti, si arrivera' a circa il 2% entro febbraio 2024.