Contro il caro-bollette "priorità a chi rischia la sopravvivenza"

Contro il caro-bollette "priorità a chi rischia la sopravvivenza"

Vertice a Palazzo Chigi con Draghi e i ministri dell'Economia, dello Sviluppo economico e della Transizione energetica

Caro bollette Giorgetti prima sopravvivenza

© Silvia Lore / NurPhoto - Giancarlo Giorgetti

AGI - Le misure contro il caro-energia daranno priorità a "chi è a rischio sopravvivenza". Lo ha detto il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, al termine della riunione convocata per valutare l’impatto dei costi dell’energia sul sistema produttivo.

Scopo dell’incontro, come ha chiesto lo stesso Giorgetti in apertura, "è raccogliere  dati e proposte per definire i tempi e il perimetro dei settori emergenziali e per calibrare gli interventi del governo sulle diverse filiere, con priorità per chi è a rischio sopravvivenza, quando cioè l’interruzione produttiva può risultare più conveniente del proseguimento dell’attività".

 

 

Il tavolo, al quale hanno partecipato tra gli altri Confindustria, Confapi, Assovetro, ceramica, Federchimica, Federacciai, Assofond e altri, ha preceduto l’incontro del ministro a Palazzo Chigi di Mario Draghi con i ministri Franco, Giorgetti e Cingolani sul tema dell’energia e delle prossime misure da adottare.