Moscovici: "Non vogliamo avviare una procedura contro l'Italia, lavoriamo a una soluzione condivisa"

moscovici procedura soluzione
 Afp
 Moscovici e Tria

"Abbiamo la volontà di arrivare a una soluzione comune e condivisa". Lo dice il commissario Ue, Pierre Moscivici, parlando con i giornalisti a palazzo Berlaymont dopo l'incontro con il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, sulla manovra.  Riferendosi alle frasi pronunciate questa mattina, Moscovici ha detto di essere "stato frainteso: ho detto che bisogna fare degli sforzi, ma nel senso del dialogo e della discussione, non ho parlato di cifre. Non ho voluto parlare di uno sforzo di bilancio aggiuntivo, non parlo mai di cifre salvo che nelle discussioni", ha aggiunto. "Quando ho detto che non ci siamo ancora volevo dire che non abbiamo ancora concluso la discussione".    

"Il lavoro è intenso, costruttivo e positivo - ha ripetuto Moscovici - non vogliamo arrivare alla procedura, che dobbiamo preparare, ma che non è la nostra prospettiva. Abbiamo fatto dei buoni progressi, resta del lavoro tecnico da fare con la volontà condivisa di arrivare a una posizione comune", ha concluso.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.