Manovra: Conte esclude modifiche significative. Tria, impegno a ridurre debito/Pil

Manovra Giuseppe Conte Giovanni Tria
 (Agf)
 Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha escluso modifiche significative alla manovra. "E' chiaro che la manovra è stata elaborata, meditata, studiata, in tanti mesi e in tanti incontri. Potremo valutare qualche intervento ma è stata costruita in termini integrali, modificare qualcosa di significativo lo escluderei", ha affermato Conte prima di lasciare Addis Abeba alla volta dell'Asmara. Da Vali, intanto,  il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha assicurato che l'Italia è determinata "a proseguire sul sentiero della riduzione del rapporto debito/Pil". Lo ha fatto in un colloquio con il segretario al Tesoro Usa, Steven Mnuchin, a margine dei lavori delle assemblee annuali di Fmi/Banca mondiale.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it