Lavoro: Uil, a giugno autorizzate 74,5 mln ore Cig (-22,7%)

(AGI) - Roma - A giugno sono state autorizzate 74,5milioni di ore di cassa integrazione, facendo registrare unaflessione sia rispetto al  [...]

Lavoro: Uil, a giugno autorizzate 74,5 mln ore Cig (-22,7%)
(AGI) - Roma, 19 lug. - A giugno sono state autorizzate 74,5milioni di ore di cassa integrazione, facendo registrare unaflessione sia rispetto al mese precedente (-22,7%), siarispetto allo stesso mese del 2013 (-24,3%). E' quanto emergedal rapporto mensile della Uil sulla cassa integrazione. Nei primi 6 mesi del 2014 sono state complessivamenterichieste dalle aziende oltre 560 milioni di ore di cassaintegrazione, in riduzione del 4,7% sullo stesso periodo del2013. Rispetto a tali contrazioni, il Centro e' l'unica macroarea che registra variazioni in aumento, sia sul mese (+0,6%tra maggio e giugno 2014; +29,4% rispetto a giugno 2013), chesul semestre (+7,1% rispetto al primo semestre 2013). Al Nord eal Sud le ore di Cig autorizzate hanno invece subito delleflessioni pari rispettivamente al 32,7% e al 12%. In valori assoluti, nel Nord si concentra il maggiorquantitativo di ore di Cig (41,4 milioni), seguito dal Centro(18,6 milioni) e dal Mezzogiorno (14,5 milioni). Molise (+601,8%), Basilicata (+116%) e Toscana (+115%) sonole Regioni che vedono aumentare maggiormente le richieste dicassa integrazione. In Liguria, invece, la flessione piu'consistente (-76,2%) rispetto al mese precedente. In valoriassoluti, infine, la Lombardia e' la Regione con il maggiornumero di ore autorizzate (20,8 milioni). Confrontando il primo semestre con l'analogo periodo del2013, inoltre, sono aumentate le richieste di cassaintegrazione straordinaria (+20,1%), a fronte di unacontrazione dell'ordinaria (- 28,5%) e della deroga (- 16,7%). "Le ore complessivamente autorizzate nel primo semestre diquest'anno mostrano la continua sofferenza della grandeindustria", commenta il segretario confederale della Uil,Guglielmo Loy, "su un totale di 560 milioni di ore di cassaintegrazione, la straordinaria ne colleziona ben 308 milioni"."Non vanno sottovalutati", conclude Loy, "i dati riferiti allacassa integrazione in deroga in cui le ore richieste nel Isemestre di quest'anno ammontano a circa 113 milioni. Sitratta, in questo caso, di richieste dovute a crisi aziendaligia' esplose alla fine del 2013, ma che il "fermo" delleautorizzazioni ha portato allo sblocco, parziale, solo inqueste settimane. Risorse peraltro, come noto, insufficientiper coprire tutto il 2014". (AGI).