La settimana economica: attesa per i dati cinesi e vertice Opec

(AGI) - Roma, 18 ott. - Il rallentamento della Cina e leprossime mosse della Fed restano al centro dei pensieri degliinvestitori. La settimana prossima si aprira' con una riccatornata di dati da Pechino: Pil, produzione industriale evendite al dettaglio. Numeri sotto le attese potrebberoinfluenzare in negativo per larga parte della settimana gliindici di borsa, che nelle ultime sedute sono stati sostenutidalle crescenti aspettative che la banca centrale americanarimandi al 2016 il rialzo dei tassi. Il consueto fittocalendario di appuntamenti pubblici che coinvolgera' i piu'alti dirigenti dell'istituto sara' seguito con attenzione

(AGI) - Roma, 18 ott. - Il rallentamento della Cina e leprossime mosse della Fed restano al centro dei pensieri degliinvestitori. La settimana prossima si aprira' con una riccatornata di dati da Pechino: Pil, produzione industriale evendite al dettaglio. Numeri sotto le attese potrebberoinfluenzare in negativo per larga parte della settimana gliindici di borsa, che nelle ultime sedute sono stati sostenutidalle crescenti aspettative che la banca centrale americanarimandi al 2016 il rialzo dei tassi. Il consueto fittocalendario di appuntamenti pubblici che coinvolgera' i piu'alti dirigenti dell'istituto sara' seguito con attenzione dagliaddetti ai lavori, che ormai danno per scontato che ildirettivo di fine ottobre si concluda con un nuovo rinvio.       Un altro appuntamento piuttosto delicato e' il summitstraordinario dell'Opec che si terra' mercoledi' a Vienna,summit allargato per l'occasione anche ad altri grandiproduttori, come la Russia. Al centro del dibattito ci sara' laproposta del Venezuela di tornare a un regime di tagli dellaproduzione automatici che tengano il barile sopra quota 70dollari. A soffrire di piu' del crollo dei prezzi seguito alladecisione saudita di mantenere la produzione invariatanonostante l'abbondante offerta non sono stati infatti gli Usama quelle nazioni dell'Opec che traggono dal petrolio lamaggior parte delle loro entrate, come l'Iran, l'Ecuador e lostesso Venezuela.      Giovedi' sara' poi il turno del vertice della Bce, dallaquale sempre piu' operatori si attendono un'estensione delprogramma di 'quantitative easing'. E' difficile, pero', chedalla conferenza stampa del presidente Mario Draghi uscirannoannunci specifici in merito: del resto che il piano di acquistodi titoli possa essere esteso oltre il termine stabilito e'noto sin dalla sua partenza.      Sul fronte delle trimestrali, infine, sara' un'altrasettimana movimentata, soprattutto in Usa, con Halliburton,Morgan Stanley, Verizon, Boeing, Coca-Cola, General Motors,Caterpillar e Mc Donald's tra le compagnie attese al varco. Trale grandi aziende europee che pubblicheranno i conti sisegnalano la tedesca Daimler e la francese Kering.Lunedi' 19 ottobre- USA: parla Jeffrey Lacker, presidente della Fed di Richmond- RUSSIA: vendite al dettaglio e disoccupazione di settembre- CINA: Pil del terzo trimestre; produzione industriale evendite al dettaglio di settembre. Martedi' 20 ottobre- EUROZONA: bilancia dei pagamenti di agosto- GERMANIA: prezzi alla produzione di settembre- SPAGNA: bilancia commerciale di agosto- USA: licenze edilizie e apertura di nuovi cantieri disettembre; parlano il presidente della Fed Janet Yellen,William Dudley della Fed di New York- GIAPPONE: bilancia commerciale di settembreMercoledi' 21 ottobre- GB: audizione parlamentare del governatore della Boe, MarkCarney- USA: scorte settimanali di petrolio; convegno a Washingtoncon il segretario al Tesoro Jack Lew- RUSSIA: il ministro dell'Energia, Alexander Novak, visitaTeheran- CANADA: la banca centrale decide sui tassi- GIAPPONE: bilancia commerciale di settembre- OPEC: vertice allargato sui prezziGiovedi' 22 ottobre- EUROZONA: la Bce decide sui tassi, conferenza stampa delpresidente Mario Draghi; fiducia dei consumatori di ottobre- ITALIA: bilancia commerciale di settembre- FRANCIA: fiducia delle imprese di ottobre- SPAGNA: occupazione del terzo trimestre- GB: vendite al dettaglio di settembre; audizione parlamentaredel Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne- USA: richieste settimanali di sussidi di disoccupazione;passaggi di proprieta' immobiliari di settembre; superindice disettembreVenerdi' 23 ottobre- EUROZONA: indice Pmi Markit per l'area euro e le sueprincipali economie- ITALIA: ordini e fatturato dell'industria di agosto; venditeal dettaglio di agosto; retribuzioni di settembre - CINA: indice Pmi di ottobre- GIAPPONE: indice Pmi di ottobre. (AGI) .