Grecia: Tsipras invita creditori a essere realisti

(AGI) - Athne, 15 giu. - Il premier greco, Alexis Tsiprasassicura che il suo paese e' pronto a pazientare finche' i suoicreditori non diventeranno piu' "realisti". "Pazienteremo -scrive Tsipras al giornale Ephimarida ton Syndakton - finche'le istituzioni non diventeranno piu' realiste". Secondo ilpremier a guidare i creditori e' l'"opportunismo politico", cheli spinge a un pressing su Atene per ottenere la riforma dellepensioni. "Alcuni - aggiunge - interpretano come debolezza ilnostro sincero desiderio di trovare una soluzione". Tsiprasinvita l'Unione europea e il Fmi a "meditare" su questa idea:"Non siamo solo gli

(AGI) - Athne, 15 giu. - Il premier greco, Alexis Tsiprasassicura che il suo paese e' pronto a pazientare finche' i suoicreditori non diventeranno piu' "realisti". "Pazienteremo -scrive Tsipras al giornale Ephimarida ton Syndakton - finche'le istituzioni non diventeranno piu' realiste". Secondo ilpremier a guidare i creditori e' l'"opportunismo politico", cheli spinge a un pressing su Atene per ottenere la riforma dellepensioni. "Alcuni - aggiunge - interpretano come debolezza ilnostro sincero desiderio di trovare una soluzione". Tsiprasinvita l'Unione europea e il Fmi a "meditare" su questa idea:"Non siamo solo gli eredi di una lunga storia di difficolta'.Portiamo anche sulle nostre spalle la dignita' di un popolo ela speranza dei popoli europei". Tsipras sostiene che latenacia dimostrata nel negoziato da Atene non e' un'"ossessioneideologica" ma una "questione di democrazia". (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it