Grecia, fallisce il negoziato Eurogruppo decide su default

(AGI) - Bruxelles, 27 giu. - Il programma di aiutiinternazionali alla Grecia finira' martedi' sera. Lo ha dettoil presidente dell'Eurogruppo constatando "con grande

(AGI) - Bruxelles, 27 giu. - Il programma di aiutiinternazionali alla Grecia finira' martedi' sera. Lo ha dettoil presidente dell'Eurogruppo constatando "con grandedispiaccere" che i negoziati sono falliti. La Grecia nonpartecipera' alla riunione dell'Eurogruppo, la riunione senzala Grecia, ha spiegato Dijsselbloem, servira' questa sera a"decidere che cosa fare" dopo che la Grecia ha deciso,respingendo la proposta delle istituzioni e indicendo unreferendum, di interrompere unilateralmente il negoziato con icreditori. Dijsselblom ha spiegato che i 18 ministri delle Finanze chesi riuniscono per la prima volta senza la Grecia sono"determinati a fare tutto il necessario per garantire lastabilita' e la credibilita' dell'Eurozona: proprio di questodiscutiamo ora". La decisione dell'Eurogruppo di non accettare la richiestadi Atene di estendere il programma di aiuti per alcunesettimane, in modo da consentire alla Grecia di tenere ilreferendum sulle proposte dei creditori, "danneggia lacredibilita' dell'Eurogruppo e il danno potrebbe esserepermanente". Lo ha dichiarato in conferenza stampa il ministrodelle Finanze ellenico, Yanis Varoufakis, al terminedell'Eurogruppo, che ha appena ripreso i lavori senza di lui. "Ho spiegato ai colleghi dell'Eurozona perche' non potevamoaccettare le proposte", ha aggiunto il ministro, "i terminidell'accordo erano recessivi, i numeri dei finanziamenti nontornavano e non c'erano elementi che suggerissero che il pianoavrebbe posto fine alla crisi". Il mandato elettorale che ha ottenuto il governo Tsipras,con il 36% dei voti al partito Syriza, non basta a prendere unadecisione importante come quella di accettare le condizioniproposte ad Atene dai suoi creditori: e' quello che il ministrodelle Finanze Jannis Varoufakis ha spiegato ai partnerdell'Eurogruppo chiedendo un'estensione del programma di aiutifino al referendum. "Si trattava di pochi giorni pochesettimane - ha spiegato Varoufakis - ma l'Eurogruppo ha decisodi respingere questa richiesta. Per una decisione del genere civuole come minimo il 51%, e questo e' il motivo delreferendum". Il rifiuto dell'Eurogruppo di concedere alla Greciaun'estensione del programma di aiuti per permettere al popologreco di esprimersi sulla proposta di accordo e' grave edanneggia la credibilita' dell'Eurogruppo stesso. "Ho paura chequesti danni saranno permanenti", ha aggiunto Varoufakis. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it