Generali: dividendi saliranno, pay out oltre 40% dal 2015

(AGI) - Londra - Il gruppo Generali grazie allarealizzazione in anticipo della maggior parte degli obiettivifissati dal piano al 2015 dispone  [...]

(AGI) - Londra, 19 nov. - Il gruppo Generali grazie allarealizzazione in anticipo della maggior parte degli obiettivifissati dal piano al 2015 dispone di una maggior capacita' digenerare dividendi, con un aumento atteso del payout oltre il40% a partire dal 2015. La conferma di una crescita deidividendi, gia' accennata nei mesi scorsi, e' venuta oggi inoccasione dell'Investor Day a Londra, in cui Generali fornisceuna panoramica sulle operazioni condotte nei quattro mercatichiave di Italia, Francia, Germania ed Europa Centro-orientale. L'aumento del dividendo, ha detto Greco, potra' avveniregia' dal prossimo anno. "Negli ultimi due anni - ha ricordato -la politica dei dividendi e' stata limitata al pagamento di unmassimo del 40% sull'utile netto. Come gia' annunciato, e oggilo confermiamo ufficialmente, questa politica non e' piu'vincolante, perche' non abbiamo piu' bisogno di accumularealtro capitale. Vedremo l'utile netto dell'anno, vedremo leproposte del cda, ma possiamo pagare piu' del 40%". Il piano industriale di Generali, ha annunciato MarioGreco, sara' presentato a Londra il prossimo 27 maggio. Ilpiano "non prevedera' acquisizioni. Lavoriamo a un piano dicrescita organica, basato sulle nostre risorse". "Apriamo laporta sulla seconda fase - ha aggiunto - sul futuro dellasocieta', su cosa faremo successivamente". Secondo Greco le condizioni di mercato non saranno diostacolo al nuovo piano Generali. "Le condizionimacroeconomiche non peggiorano quest'anno - ha sottolineato -in Italia riusciamo comunque a crescere del 20%. Purtropposiamo abituati a queste situazioni sui mercati, abbiamoimparato come lavorare, non ci saranno difficolta' sul piano.Speriamo comunque che i governi riescano a ristabilire unoscenario di crescita in Europa". Greco ha anticipato che nelpiano si valorizzera' la piattaforma di prodotti e servizi delgruppo "molto innovativa" e vi sara' attenzione sia ai paesieuropei che extraeuropei. Generali, ha aggiuntto Greco in una conference call, hamantenuto le promesse sulla realizzazione del piano industrialeal 2015, completato in anticipo rispetto alle scadenze fissate."Gli obiettivi del piano attuale sono stati tutti conseguitiper fine anno tutto il piano potra' essere dichiarato raggiuntoe accantonato. E' un turnaround molto efficace e rapido di cuisiamo molto orgogliosi. E' molto raro che ci siano casi dicompleto successo in condizioni di mercato cosi' difficili, lecondizioni peggiori per le assicurazioni nella loro storia;quando avevamo fissato gli obiettivi erano stati giudicativisionari e molto sfidanti". (AGI).