G20: le tensioni commerciali mettono a rischio la crescita globale

G20: le tensioni commerciali mettono a rischio la crescita globale
HO / G20 PRESS OFFICE / AFP
 
 Un momento della riunione dei G20 a Buenos Aires

Il G20 finanziario avverte che la crescita globale è a rischio per "l'acuirsi delle tensioni commerciali e geopolitiche". Nel comunicato finale della due giorni di Buenos Aires, i ministri economici e i governatori delle Banche centrale sottolineano "l'esigenza di rafforzare il dialogo e le azioni per mitigare i rischi e rafforzare la fiducia". Nel comunicato non si fa menzione esplicita degli Usa e dei dazi imposti dal presidente Donald Trump, ma rispetto al G20 dello scorso marzo la novità è che si parla di tensioni commerciali: allora l'argomento era stato del tutto ignorato. Secondo ministri e governatori, la crescita globale rimane "robusta" anche se "i rischi a breve medio termine sono aumentati".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it