Facebook ha conquistato l'Africa e adesso è il social più popolare del mondo

Il pianeta Zuckerberg continua la sua espansione. Cosa è cambiato negli ultimi 12 mesi?

Facebook ha conquistato l'Africa e adesso è il social più popolare del mondo

Sud e Nord America sono blu da tempo. Così come Europa, Australia e India. Adesso lo sono diventati anche Africa e Giappone. Sembra una partita di risiko ma è la mappa dei social network più popolari nei diversi Stati del pianeta, redatta da Vincenzo Cosenza. E dove il blu è Facebook.  

Il pianeta Zuckerberg continua la sua espansione mondiale. Cosa è cambiato negli ultimi 12 mesi? Facebook, dopo aver superato i 2 miliardi di utenti mensili, rafforza il suo primato: è il social network preferito in 152 dei 167 Paesi analizzati. Nove Stati su dieci preferiscono la bacheca di Mark Zuckerberg. Partendo da America del Sud, del Nord ed Europa, si è imposto anche in Africa: come si nota dalla mappa, pubblicata sul suo blog Vincos.it, Facebook ha superando i concorrenti anche nei pochi avamposti rimasti.

L'espansione di Facebook nei Paesi africani, spiegata

Come lo Zambia (dove nel 2017 primeggiava LinkedIn) o la Namibia (scippata all'app sorella Instagram). Un progresso dovuto probabilmente, ipotizza Cosenza, al successo delle iniziative di Facebook rivolte a colmare il digital divide e consentire l'accesso gratuito al social network. L'altro territorio di conquista è invece un Paese molto digitalizzato come il Giappone, dove Facebook ha superato Twitter. Che così abbandona l'unico mercato dove poteva vantare il primato.

Gli unici baluardi rimasti a contrastare Facebook sono Odnoklassniki (OK.ru ha 71 milioni di utenti attivi al mese) e VK (già noto come Vkontakte, ha 97 milioni di attivi al mese): sono leader in sette Paesi dell’ex blocco sovietico. Le altre due eccezioni sono la Cina, dove prevale Qzone, e l'Iran, dove Instagram riesce a emergere dalle restrizioni governative.

Bene anche Instagram e Twitter

Ma cosa succede alle spalle dei leader (che quasi ovunque è lo stesso)? Instagram (che è sempre famiglia Zuckerberg) è al secondo posto in 23 Paesi. Il mercato più importante, in questo caso, è forse l'India: nella seconda nazione più popolosa al mondo, Facebook deteneva già il primato; ma il social delle immagini ha saputo conquistare la seconda piazza a svantaggio di LinkedIn. Twitter è secondo in 22 Stati. Il sito di microblogging fondato da Jack Dorsey, pur crescendo poco, ha strappato a Instagram l'argento in 12 nazioni, tra le quali spiccano Argentina e Messico. Passi avanti anche per Reddit, secondo in 7 nazioni, tra cui Australia, Canada, e i paesi del nord Europa.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it