Eni: si aggiudica tre nuove licenze esplorative in Egitto

(AGI) - Roma, 25 set. - Eni si e' aggiudicata 3 nuove licenzeesplorative in Egitto nell'ambito dei Bid Round competitiviinternazionali EGPC ed EGAS 2013. Le nuove licenze sarannoformalmente assegnate in tempi brevi in seguito alla ratifica efinalizzazione degli accordi di concessione. Nell'ambito del Bid Round EGPC, Eni ha ottenuto la quotadel 100% e l'operatorship del blocco onshore South-WestMeleiha, nel deserto occidentale egiziano, adiacente allalicenza Meleiha Development Lease, partecipata dalla societa'.La nuova licenza si estende su una superficie di 2.058chilometri quadrati. In seguito al Bid Round EGAS, Eni diventera' operatore deiblocchi

(AGI) - Roma, 25 set. - Eni si e' aggiudicata 3 nuove licenzeesplorative in Egitto nell'ambito dei Bid Round competitiviinternazionali EGPC ed EGAS 2013. Le nuove licenze sarannoformalmente assegnate in tempi brevi in seguito alla ratifica efinalizzazione degli accordi di concessione. Nell'ambito del Bid Round EGPC, Eni ha ottenuto la quotadel 100% e l'operatorship del blocco onshore South-WestMeleiha, nel deserto occidentale egiziano, adiacente allalicenza Meleiha Development Lease, partecipata dalla societa'.La nuova licenza si estende su una superficie di 2.058chilometri quadrati. In seguito al Bid Round EGAS, Eni diventera' operatore deiblocchi 9 e 8, situati nell'offshore profondo del MarMediterraneo al confine con le acque di Cipro. Del Blocco 9,denominato anche Nord Leil Offshore, che copre un'area di 5.105chilometri quadrati ed e' localizzato ad una profondita'd'acqua tra i 2.100 e i 2.800 metri, Eni deterra' la quota del100%. Del Blocco 8, denominato anche Karawan Offshore, che siestende su una superficie di 4.565 chilometri quadrati ed e'localizzato ad una profondita' d'acqua tra i 2.000 e i 2.500metri, Eni deterra' la quota del 50%, in partnership con BP(50%). Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni, hacommentato: "Sono molto soddisfatto per questo risultato,l'acquisizione di questi nuovi permessi esplorativi consolidaulteriormente la nostra presenza in Egitto, paese storicamentee strategicamente importante per Eni". Prosegue cosi' il processo di rinnovo, ampliamento ediversificazione del portafoglio esplorativo di Eni, che negliultimi mesi si e' concretizzato con l'ingresso della compagniain nuovi paesi, come Sud Africa e Myanmar, e con l'acquisizionedi nuove aree esplorative in paesi come Cina e Vietnam. Eni e' presente in Egitto dal 1954 ed e' attualmente ilprincipale produttore internazionale del Paese, con unaproduzione in quota propria pari a circa 220.000 barili di olioequivalente al giorno. .