Eni: nuova scoperta a gas nell'offshore libico

(AGI) - Roma, 16 mar. - Eni ha effettuato una significativascoperta a gas e condensati nell'offshore libico, nel prospettoesplorativo Bahr Essalam Sud, situato nell'Area contrattuale Da 82 chilometri dalla costa e a 22 chilometri dal campo inproduzione di Bahr Essalam. Eni, attraverso Eni North AfricaBV, e' operatore dell'Area D con la quota del 100% nella faseesplorativa. La scoperta e' stata effettuata attraverso ilpozzo B1-16/4, perforato in 150 metri di profondita' d'acqua,che ha incontrato gas e condensati nella formazione Metlaoui dieta' Eocenica. Durante il test di produzione il pozzo ha prodotto circa

(AGI) - Roma, 16 mar. - Eni ha effettuato una significativascoperta a gas e condensati nell'offshore libico, nel prospettoesplorativo Bahr Essalam Sud, situato nell'Area contrattuale Da 82 chilometri dalla costa e a 22 chilometri dal campo inproduzione di Bahr Essalam. Eni, attraverso Eni North AfricaBV, e' operatore dell'Area D con la quota del 100% nella faseesplorativa. La scoperta e' stata effettuata attraverso ilpozzo B1-16/4, perforato in 150 metri di profondita' d'acqua,che ha incontrato gas e condensati nella formazione Metlaoui dieta' Eocenica. Durante il test di produzione il pozzo ha prodotto circa 1milione di metri cubi al giorno di gas e oltre 600 barili algiorno di condensati, livello produttivo limitato dallacapacita' ridotta in fase di test delle infrastrutture disuperficie. Si stima che in assetto di produzione il pozzo possaerogare oltre 1,5 milioni di metri cubi al giorno di gas e1.000 barili giornalieri di condensato. La vicinanza di questanuova scoperta alle infrastrutture di Bahr Essalam ne rendera'possibile il rapido sviluppo. Eni attualmente sta svolgendoattraverso tre impianti di perforazione le attivita' offshoredi esplorazione e delineazione iniziale delle scoperte in AreaD. Lo sviluppo futuro delle risorse di gas naturale presentiin Libia, delle quali questo risultato conferma il grandepotenziale, consentira' di supportare la crescita dei consumi edell'industria domestici, consentendo al paese di mantenere ilruolo di fornitore strategico per l'Italia e l'Europa.Nell'Area D, infatti, sono localizzati i campi di Wafa e BahrEssalam, che dal 2004 riforniscono di gas il mercato domesticoe l'Italia attraverso il gasdotto Greenstream. I campidell'Area D associano alla produzione di gas anche elevatepercentuali di prodotti liquidi. Nell'area offshore interessatadalla scoperta, Eni ha in corso e in programma un'importanteserie di progetti di sviluppo che consentiranno di valorizzarele significative scoperte commerciali effettuate negli scorsianni e sta implementando un significativo programma esplorativovolto a soddisfare la crescente domanda domestica. Le fornituredi gas di Eni al mercato libico sono cresciute da circa 1miliardo di metri cubi nel 2009 a 4,3 miliardi di metri cubinel 2014, con il potenziale di raggiungere i 6,2 miliardi nel2015. Eni e' presente in Libia dal 1959, dove attualmenteproduce circa 350.000 barili giorno di olio equivalente.(AGI).