Terna: firmato l'accordo per l'acquisizione del 70% di Avvenia

Nella Newco confluiranno i principali asset di Avvenia

Terna: firmato l'accordo per l'acquisizione del 70% di Avvenia

Terna, tramite la sua controllata Terna Plus, ha firmato un accordo per l'acquisizione del 70% di una Newco in cui confluiranno i principali asset di Avvenia, società leader nel settore dell'efficienza energetica che nel corso degli anni ha saputo affermarsi come una delle principali realtà italiane certificate come Energy service company (Esco). "Quest'operazione - dichiara in una nota Luigi Michi, responsabile strategia e sviluppo di Terna - consente a Terna di arricchire l'offerta di soluzioni energetiche integrate per il mercato e, facendo leva sul know-how di Avvenia, di proporsi come Energy solution provider, in linea con quanto previsto dal piano strategico per le attività non regolate del gruppo".

L'accordo, spiega il comunicato, è stato firmato sulla base di una valorizzazione degli asset di Avvenia pari a 10 milioni di euro (enterprise value relativo al 100%) e, inoltre, prevede un'opzione per l'acquisizione della restante quota del 30% entro 24 mesi dal closing dell'operazione, che avverrà nei primi mesi del 2018. Nel 2016 Avvenia ha registrato ricavi per oltre 12 milioni di euro, un Ebitda pari a circa 2 milioni di euro e una posizione finanziaria netta positiva. Avvenia è fra le società del settore con la più alta specializzazione e trasversalità di competenze e, con il 65% di risparmi medi nel consumo di energia per i propri clienti e 170 milioni di euro di benefici generati, vanta un numero di progetti di efficientamento realizzati e gestiti fra i più alti in Italia, anche tramite soluzioni del tipo Epc (Energy performance contract).
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it