Opec: c'è l'accordo, la produzione sale di un milione di barili al giorno

L'annuncio dei sauditi: la decisione contribuirà a soddisfare la domanda aggiuntiva attesa

Opec Plus petrolio Arabia Saudita barili produzione Russia Iran

L'Opec ha raggiunto l'intesa per aumentare la produzione di un milione di barili di petrolio al giorno. Lo riferisce il ministro saudita dell'Energia, Khalid al-Falih. "Penso che ciò contribuirà in modo significativo a soddisfare la domanda aggiuntiva che ci aspettiamo nella seconda metà dell'anno", ha aggiunto il ministro saudita spiegando che la decisione è stata presa in modo unanime. L'Arabia Saudita, sostenuta dalla Russia, aveva chiesto l'aumento in un contesto di prezzi in rialzo e potenziali tensioni nel mercato petrolifero.

Riad e Mosca hanno voluto modificare l'accordo di limitazione della produzione tra l'Opec e gli altri produttori e hanno contribuito all'aumento dei prezzi dalla fine del 2016. Ma l'Iran, la cui capacità di produzione ed esportazione è limitata a causa delle sanzioni statunitensi, si era detta contraria fino a venerdì mattina all'aumento di un milione di barili al giorno, non volendo subire una perdita della quota di mercato, in particolare nei confronti del suo rivale saudita. I 24 Stati facenti parte dell'Opec Plus alla fine del 2016 avevano deciso di tagliare la produzione di 1,8 milioni di barili al giorno, ma in realtà i barili tolti dal mercato sarebbero stati circa 2,8 milioni. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it