Energia: vernissage per Trj Convert all'Intersolar di Monaco

(AGI) - Roma, 21 giu. - Un vernissage dal titolo "Technology is our art" per pre...

(AGI) - Roma, 21 giu. - Un vernissage dal titolo "Technology is our art" per presentare prodotti e componenti per pannelli fotovoltaici come pezzi d'arte, gioielli custoditi in una teca. L'idea e' di Convert Italia, societa' romana attiva da 35 anni nel settore energetico, che a Monaco durante la piu' importante fiera internazionale del solare (Intersolar, 22-24 giugno), allestira' una mostra fotografica per presentare in modo innovativo, artistico ed elegante l'inseguitore monoassiale TRJ, brevetto proprietario, prodotto di punta dell'azienda. Questo sistema movimentando i pannelli solari in base alla posizione del sole consente una resa del 25% superiore a quella dei pannelli fissi.
Nello stand di Convert saranno esposte le foto artistiche realizzate dal fotografo Federico Massimiliano Mozzano. Giuseppe Moro, amministratore delegato di Convert che negli anni scorsi decise di pagare l'Imu ai suoi dipendenti (non dirigenti), ha voluto fortemente questa iniziativa per dare "un'anima" all'inseguitore TRJ, un prodotto tipicamente industriale. Un connubio tra arte e tecnologia per dare il messaggio di esperienza, precisione, innovazione e di sguardo rivolto al futuro come recita il nuovo pay off dell'azienda, " the Future is on track", che campeggia sul sito di Convert recentemente rinnovato.
Il TRJ, che sta riscontrando molto successo all'estero, e' dotato di un sistema GPS per determinare l'inclinazione ottimale del pannello. E' di facile trasporto grazie all'utilizzo dell'acciaio realizzato in loco, ha la possibilita' di installazione anche in terreni "difficili" e con elevate pendenze e facilita' di manutenzione: basta un solo tecnico e non servono macchinari o attrezzature specifiche. Dal 2017 il TRJ avra' anche l'alimentazione e il sistema di supervisione wirless. La "tecnologia di inseguimento" sviluppata da Convert e' stata implementata l'anno scorso nel deserto dell'Atacama in Cile, dove l'azienda romana ha partecipato alla costruzione di un parco fotovoltaico da 97 MW. L'azienda e' stata scelta come partner per la costruzione di grandi impianti anche in Giordania, Messico e in Sud Africa, dove ha sede, la Convert South Africa. La tecnologia sviluppata da Convert e' utilizzata anche in Brasile, dove nello stato di Bahia, a inizio anno e' partita la costruzione del piu' grande parco fotovoltaico del Paese. Un impianto che si estende su 630 ettari e che a regime potra' produrre energia per 260 MW, sufficiente a coprire i consumi elettrici della provincia di Milano per circa una settimana. Per questa commessa, del valore di 20 milioni di euro, Convert produrra' 1 GW di tracker nel 2016 e 1.7 GW nel 2017.
Intersolar Europe con piu' di 40.000 visitatori nell'ultima edizione, e' la mostra leader al mondo dell'industria solare e si svolge ogni anno presso il centro fieristico Messe Munchen di Monaco di Baviera, in Germania. Da quando e' stata fondata 25 anni fa, Intersolar e' diventata la piattaforma di settore piu' importante per i produttori, distributori , fornitori di servizi e partner del settore. (AGI)
.