Effetto Draghi sui mercati Lo spread va sotto quota 90

(AGI) - Roma, 6 mar. - Effetto Bce sui mercati, in attesa dellapartenza operativa del Quantitative easing per lunedi' prossimoannunciata ieri dal presidente

Effetto Draghi sui mercati  Lo spread va sotto quota 90
(AGI) - Roma, 6 mar. - Effetto Bce sui mercati, in attesa dellapartenza operativa del Quantitative easing per lunedi' prossimoannunciata ieri dal presidente dell'Eurotower, Mario Draghi. Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude incalo a 93 punti dopo essere sceso sotto 90 punti per la primavolta dall'aprile 2010. Il rendimento e' all'1,32%, dopo unnuovo minimo storico dell'1,26%. Sempre piu' vicino ildifferenziale Bonos/Bund, che segna 90 punti per un tassodell'1,29%. L'euro, sulla scia dell'avvio del Qe della Bce,scende ai minimi da 11 anni e mezzo, a 1,0870 dollari. Le borse europee hanno chiuso contrastate. A frenare gliacquisti sono i realizzi successivi all'annuncio della partenzaufficiale del 'quantitative easing' e l'andamento negativo diWall Street, che, alla luce degli ottimi dati sul mercato dellavoro Usa, teme un rialzo piu' rapido del previsto dei tassidi interesse. Il Dax di Francoforte guadagna lo 0,41% a 11.551 punti,sostenuta dal dato migliore delle attese sulla produzioneindustriale. Sopra la parita' anche Milano (Ftse Mib +0,16% a22.436 punti) e Parigi (+0,02% a 4.964 punti). Negative Londra(Ftse 100 -0,71% a 6.911 punti) e Madrid (-0,4% a 11.080punti). Intanto, stamattina l'esecutivo ellenico ha indirizzato unalettera all'Eurogruppo. "Il governo greco ritiene che moltopresto ci debbano essere discussioni ad alto livello per unpossibile nuovo accordo" per un nuovo programma di aiuti per laGrecia, afferma il ministro delle finanze greco, YanisVaroufakis nella lettera inviata al presidente dell'Eurogruppo,Jeroen Djisslebloem prima della riunione di lunedi'. Nella lettera, Varoufakis dettaglia le sette riforme che laGrecia si impegna a portare avanti per concludere l'attualeprogramma di aiuti. Il nuovo programma di aiuti che la Greciavorrebbe sottoscrivere al piu' presto con "le istituzioni"dovrebbe chiamarsi "Contratto per la ripresa e la crescitadell'economia greca," scrive Varoufakis nella lettera.L'istituzione di un 'Consiglio fiscale' che si occupi dei taglialla spesa pubblica, un nuovo metodo di stesura della legge dibilancio, lotta all'evasione, riforma fiscale, riduzione dellaburocrazie e interventi per alleviare la "crisi umanitaria"nella quale e' precipitata la Grecia. Sono questi i sette puntidel piano di riforme contenuto nella lettera di Varoufakis. Sel'Eurogruppo riterra' i provvedimenti sufficienti, dara' sutale base il via libera all'estensione di quattro mesi delprogramma di aiuti economici ad Atene. (AGI).