Draghi: economia più debole del previsto, servono ancora stimoli di politica monetaria

draghi economia stimoli
 Xinhua/Avalon.red/Agf
Mario Draghi

"I recenti sviluppi dell'economia" sono stati più deboli del previsto e le incertezze, legate in particolare ai fattori globali, rimangono importanti. Quindi non c'è spazio per l'autocompiacimento". Lo dice Mario Draghi intervenendo al Parlamento europeo. Secondo il presidente della Bce, "è ancora necessaria una significativa quantità di stimoli per la politica monetaria a sostegno dell'ulteriore rafforzamento delle pressioni sui prezzi interni e degli sviluppi dell'inflazione nel medio termine".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it